Autore Topic: Nuovo Translhextion, più transhexual di prima  (Letto 4273 volte)

Offline Gemini

  • Amministratore
  • Utente senior
  • *****
  • Post: 1.746
    • Mostra profilo
Nuovo Translhextion, più transhexual di prima
« il: Aprile 25, 2012, 23:02:57 »
Avendo il pc principale completamente scassato e non potendo che usare come alternativa un netbook triciclo collegato allo schermo HD con tastiera e mouse USB, mi sono trovato un piccolo progettino parallelo a cui lavorare nel giro di pochi giorni (tempo che mi arrivi il pc nuovo, insomma). Il progetto è aperto a chiunque voglia collaborare e lo scopo principale è quello di prendere Translhextion e migliorarlo rendendolo un minimo più confacente agli standard traduttivi di oggi, magari anche eliminando caratteristiche che non servono a un'emerita mazza (vedi Template, segnalibri e codifiche EUC).



Caratteristiche nuove:
  • Riscritto tutto il codice non standard per compilare anche su versioni di Visual Studio che non fossero quelle di 20 anni fa (<=VS6), versione "acconzata" di cui sono presenti anche i sorgenti nella nostra sezione programmi;
  • Supporto nativo a Unicode, perciò funziona anche la visualizzazione di testi non strettamente ASCII a patto che si abbiano i vari set di font installati;
  • Eliminato il bruttissimo escamotage del font Januschan JOME Regular (che renderizzava solo, e per altro male, hiragana e katakana) in favore del set regolare di Windows per visualizzare il codepage 932, alias Shift-JIS;
  • Migliorata la gestione interna dei messaggi delle WinAPI e incapsulato il necessario in comode classi per aggiungere codice in maniera meno stressante e praticamente automatizzata;
  • Interfaccia resa un minimo più funzionale grazie all'uso di nuovi menu con icone e della toolbar agganciata, che si spera di riuscire a rendere sganciabile in futuro qualora riuscirò a scrivere una classe helper come si deve per il frame su cui compaiono i dati.

Per chi fosse interessato a spulciare il sorgente aggiornato, il pacchetto più recente è presente su Google Code sotto forma di SVN pubblica.

Offline mog_tom

  • Moderatore globale
  • Utente avanzato
  • *****
  • Post: 455
    • Mostra profilo
    • http://traduzia.blogspot.com
Re:Nuovo Translhextion, più transhexual di prima
« Risposta #1 il: Aprile 26, 2012, 20:48:35 »
Sono compiaciuto.
13:18:06 Roberto intanto
13:18:07 Roberto inizia col descrivermi
13:18:14 Roberto con dovizia di particolari
13:18:15 me ho appena mandato 5 euri ai processati del g8
13:18:20 Roberto il tuo pene

Offline Gemini

  • Amministratore
  • Utente senior
  • *****
  • Post: 1.746
    • Mostra profilo
Re:Nuovo Translhextion, più transhexual di prima
« Risposta #2 il: Aprile 27, 2012, 01:27:42 »
Se avete richieste per qualche nuova caratteristica chiedete pure (o implementatele da voi, i sorgenti stanno lì :P). Io al momento stavo pensando di aggiungere il supporto per file multipli, cosa che non dovrebbe essere troppo complessa una volta riuscito a incapsulare in una classe funzionante tutta la parte che gestisce l'area in cui sono visualizzati i dati (CHexFrame.cpp/h).

Nel frattempo continuo a seppellire le API di Windows sotto millemila livelli di astrazione e incapsulamento.

Offline Clomax

  • Amministratore
  • Utente senior
  • *****
  • Post: 1.343
  • Cavaliere di ventura
    • Mostra profilo
    • http://www.romhacking.it
Re:Nuovo Translhextion, più transhexual di prima
« Risposta #3 il: Aprile 27, 2012, 15:36:38 »
Clomax
Personal website: clomax.it
rfontanarosa's romhacking bookmarks on
delicious


Offline mortimer

  • Utenti Base
  • *
  • Post: 28
    • Mostra profilo
Re:Nuovo Translhextion, più transhexual di prima
« Risposta #4 il: Settembre 20, 2012, 13:56:16 »
ehi Gemini, perché non fai anche una versione per Linux? che ci vuole?  :P :P :P
Traduttore di Harverst Moon SNES

Offline Gemini

  • Amministratore
  • Utente senior
  • *****
  • Post: 1.746
    • Mostra profilo
Re:Nuovo Translhextion, più transhexual di prima
« Risposta #5 il: Settembre 22, 2012, 16:42:15 »
1) La programmazione per Linux non mi interessa;
2) Neppure saprei da dove cominciare e di certo non mi metto a guardare le API di Linux per un solo progetto.